Pagine

Caschi Zar & Zeon by “Baruffaldi”, modelli unici con dettagli innovativi.

Per i nostri prodotti scegliamo la migliore pelle di agnello, dipinta e rifinita a mano, a rilievo e non, grazie alla lavorazione artigianale curata nei dettagli. Taglio, cucitura e sellatura, come nel caso dei cashi, vengono realizzati interamente a mano. Le piccole imperfezioni delle pelli che utilizziamo, come le differenze nel colore, non sono da considerarsi difetti, bensì elementi distintivi che ne esaltano la bellezza e la contraddistinguono dalla finta pelle e da altri prodotti artificiali.

Proprio perché si tratta di un prodotto naturale da valorizzare al meglio, abbiamo scelto di far risaltare alcuni dei nostri prodotti con l’ineguagliabile brillantezza Swarovski, come sui nostri caschi Swarovski Sidera e Swarovski Cielo.

Per questo ogni prodotto Baruffaldi può vantare di essere un pezzo unico, perchè uniche sono le pelli selezionate e unica è la lavorazione artigianale.

Unicità del prodotto significa anche capacità di adattamento uniche.

Oltre all’uso di materiali esclusivi e ad una lavorazione artigianale, ciò che rende unici i nostri caschi è il cliente che li indossa.

Grazie all’utilizzo di foam a memoria di forma (MFF), ogni casco ha un interno che si adatta perfettamente al cliente finale, sia istantaneamente che con il passare del tempo, permettendo di aderire al meglio coprendo con solo 3 taglie le 5 usuali.

Questo tipo di foam è particolare poiché mantiene la memoria della sua forma a freddo una volta che è stata modellata tramite il calore emanato dal corpo.

Inoltre tutti gli interni dei nostri caschi garantiscono la massima traspirabilità grazie ad un continuo scambio di aria con l’esterno, permettendo alla pelle di respirare, ed il massimo comfort con l’uso esclusivo di materiali naturali e anallergici, facilmente lavabili.

Istruzioni per la rimozione e il rimontaggio della calotta interna.

Come montare e smontare facilmente la fodera interna dei caschi Baruffaldi in tre semplici passaggi:

  1. Posizionare il cinturino della chiusura all’esterno del casco in modo tale che non sia d’impedimento, afferrare un guanciale e tirare verso l’esterno senza estrarre completamente, come seguendo un’immaginaria continuazione della sfericità del casco. Fare lo stesso con il guanciale opposto;
  2. Afferrare la parte dell’imbottitura a contatto con la fronte e tirare fino a che la parte frontale non sia completamente estratta, sempre seguendo la sfericità del casco e non tirando verso il centro del casco;
  3. Passare alla parte dell’imbottitura a contatto con la nuca e ripetere l’azione come descritta al punto 2, estraendo facendo attenzione che non vi siano forzature.

A questo punto l’interno del casco è pronto per essere lavato e rimontato. Quindi ecco i passaggi da seguire per il rimontaggio:

  1. Tenere il cinturino della chiusura all’esterno del casco e infilare le alette in plastica posizionate sopra i guanciali dell’imbottitura tra il polistirolo e la calotta del casco;
  2. Procedere allo stesso modo con le linguette di plastica cucite sulla nuca dell’imbottitura, spingendo finché l’interno del casco non assume la giusta posizione;
  3. Ripetere l’operazione al punto 2 anche per la parte frontale dell’imbottitura, facendo attenzione a non piegare le alette in plastica.